• c-facebook

La Pulce Curiosa © 2018 - Piazza Garibaldi 7/h - Treviglio (BG) - Tutti i diritti riservati.

Please reload

Post recenti

27 Gennaio - Giornata della memoria

26.01.2019

1/1
Please reload

Post in evidenza

27 Gennaio - Giornata della memoria

26.01.2019

scritto da

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria: ricorrenza internazionale per ricordare tutte le vittime dell’Olocausto e riflettere su ciò che accade oggi.

 

Vogliamo ricordare e non dimenticare, vogliamo parlare ai bambini, vogliamo far sentire la paura, le lacrime e il dolore delle persone alle nuove generazioni!

Tutti noi, sin dalla primissima infanzia, siamo coccolati, ninnati, dondolati in una comoda carrozzina, con qualche musichetta di sottofondo per farci rilassare e una copertina per tenerci al calduccio…. Abbiamo voluto usare il simbolo della carrozzina come prospettiva di vita, come nascita, come speranza per comunicare e far conoscere alle nuove generazioni le parole e le voci di quei bambini come loro, a cui non è stato possibile vivere, a cui è stato negato il diritto alla vita.

 

La vita è un DIRITTO.

UN DIRITTO CHE NESSUNO PUO’ TOGLIERCI.

 

Perché durante il periodo del nazismo e del fascismo si era deciso di togliere questo diritto a bambini, adulti e anziani ebrei, a persone che fisicamente non rientravano nei canoni prefissati, a persone che praticavano una religione o principi politici diversi, a persone che non avevano una fissa dimora, a persone che amavano persone dello stesso sesso?

 

Invitiamo gli adulti a leggere, insieme ai vostri figli, libri che parlino di questo argomento delicatissimo e molto importante, perché è attraverso le generazioni future, i loro valori, i loro modi di pensare e i loro modi di agire che non dobbiamo più permettere un tale abominio.

Domenica è la Giornata della Memoria, ma non possiamo più parlare solo di Shoah. Perché per non pensare che il passato si stia ripetendo bisogna essere un po' miopi e per non vedere pezzi di quel passato nel nostro presente, bisogna essere proprio ciechi.

 

Noi confidiamo molto nei bambini, ci impegniamo attraverso letture e attività a creare bambini emotivamente intelligenti, capaci di dire NO quando subiscono un torto o quando credono che un’azione sia sbagliata e ingiusta, a dire SI quando credono in quello che sentono e vivono.

Bisogna conservare e tenere vivi i principi di umanità.

Le generazioni di oggi sono più mature di quello che molte persone pensano. Possiamo ancora credere in un mondo diverso.

Condividi
Condividi
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square